• Type:
  • Genre:
  • Duration:
  • Category:
  • Average Rating:

Carebonara: due culture e un piatto leggendario

Barilla ha fatto lavorare molto la propria divisione marketing negli ultimi tempi. L’anno scorso ha introdotto un restyling del proprio packaging e qualche mese fa ha collaborato con Spotify per la creazione delle “Playlist Timer”: 8 playlist che mixano generi diversi e aiutano a tenere il tempo in attesa che la pasta sia pronta. La durata delle raccolte si aggirano tra i 9 e gli 11 minuti, in modo da potersi intrattenere invece di controllare assiduamente l’orologio. Secondo la multinazionale del food, questo è “un omaggio pensato per tutti coloro che intendono la cucina come una forma d’arte e di divertimento e che possono così approfittare dei minuti di cottura per ascoltare buona musica, e intrattenersi”.

Il 1 di aprile ha rilasciato un altro contenuto c he rientra nella categoria del Branded Entertainment. L’azienda di Parma ha, infatti, pubblicato sul proprio canale Youtube un cortometraggio che svela l’origine della carbonara. Il video è diretto da Xavier Mairesse, premiato regista belga di fama internazionale e vede l’attore italiano Claudio Santamaria nel ruolo del cuoco e l’attore americano Yonv Joseph nel ruolo del soldato.

La leggenda vuole che la carbonara sia nata dall’unione di due culture, quando negli anni Quaranta un giovane soldato americano e un cuoco italiano si incontrarono a Roma. I due, ispirati dalle “Razioni K” dell’esercito, costituite da bacon essiccato e uova disidratate, ebbero l’idea di aggiungerli alla pasta unendoli ad altri ingredienti.

Il titolo del corto è “Carebonara”, un gioco di parole che collega il famoso piatto con la storia della sua origine e l’azione benefica portata avanti da Barilla. Infatti per celebrare lo spirito di cura e condivisione promosso dal Carbonara Day, nel 2021 Barilla donerà un milione di piatti di pasta a Food For Soul uno dei progetti di solidarietà legati al tema del cibo di maggior portata e successo della fondazione di Massimo Bottura e Lara Gilmore.

Il cortometraggio ha avuto un grande successo su Youtube, riuscendo a raggiungere in poco più di 10 giorni: 6,5 milioni di visualizzazioni. Inoltre ha avuto un’enorme risonanza mediatica soprattutto nel giorno del Carbonara Day, dove ha avuto un picco di ricerche su Google.

Alessio Gianni, vice president global digital marketing di Barilla ha dichiarato: “Questo film è un tributo, in forma cinematografica, alla pasta, che da sempre unisce le persone e le culture. In questa quarta edizione del Carbonara Day siamo felici di raccontare la leggenda della nascita del piatto di pasta più amato e discusso al mondo. Lo facciamo con un cortometraggio. È un nuovo modo di fare comunicazione, che affianca alle campagne pubblicitarie un linguaggio più autoriale. Grazie a piattaforme come YouTube ci permette di raggiungere le persone anche con contenuti lunghi, all’incrocio tra advertising ed entertainment”.

Come sottolineato dall’azienda, il cortometraggio è un vero esempio di Branded Entertainment e dalle dichiarazioni vediamo proprio una strategia basata su questi contenuti da parte di Barilla. Quindi possiamo sicuramente aspettarci in futuro, nemmeno tropo lontano, altri contenuti come questo, magari con protagonista l’amatriciana.

 
 
Gerald Fort Garcia
Scroll to top